Post in Istruzione
Verso una rivoluzione cognitiva: ‘didattica aumentata’, intelligenza emotiva e tecnologia

La significativa quantità di tempo che abbiamo trascorso tra i banchi ci impone di riconoscere la scuola in quanto prezioso luogo di confronto e di sviluppo che, dopo la famiglia, costituisce il nucleo sociale più vicino al percorso di crescita personale. Infatti, fino al raggiungimento della maturità, le aule sono l’ambiente più frequentato dai giovani. “Occorre quindi che l’istituzione scolastica mantenga il suo ruolo sociale, ovvero quello di formare le menti e forgiare gli animi del domani”. È in questi termini che vediamo il cambiare la scuola come un mezzo per cambiare il mondo.

Ulteriori informazioni